Aiutaci

Aiutarci a proteggere asini e muli

Adotta

Unisciti alla nostra grande famiglia adottiva

Mantieni

Aiutarci adottando in modo esclusivo uno dei nostri ospiti

Affidamento

Accogli nella tua casa una coppia di asinelli

Gli asini nel cuore

La Fondazione Il Rifugio degli Asinelli ONLUS è stata fondata nel 2006 ed è la sede italiana di The Donkey Sanctuary, ente di beneficenza inglese fondato nel 1969 dalla Dott.ssa. Elisabeth Svendsen MBE. È solo attraverso la sua straordinaria devozione verso gli asini e il duro lavoro che il Santuario è cresciuto fino a diventare l’ente internazionale che è oggi. Esistono oltre 50 milioni di asini e muli in tutto il mondo. Molti hanno bisogno di cure e di protezione da una vita di sofferenza e di abbandono, mentre altri hanno un ruolo vitale nel garantire la sopravvivenza (e la felicità) di tanti uomini. Ciascuno di loro è il cuore di tutto ciò che facciamo qui al Rifugio degli Asinelli.

Benvenuto nella nostra famiglia

Siamo felici che abbiate deciso di visitare il sito della Fondazione Il Rifugio degli Asinelli ONLUS e che condividiate il nostro amore e la compassione per asini e muli, creature gentili e affettuose. Il nostro lavoro è finanziato interamente dalle donazioni: la vostra generosità ci aiuta a curare e proteggere uno degli animali più sfruttati del mondo e contribuisce ad arricchire così tante vite... per questo motivo vi siamo profondamente grati.

ULTIME NOTIZIE

Il corso di cucina vegan e il Grooming Day di Natale hanno chiuso in bellezza il ricco calendario di eventi del Rifugio.

Alin ha un berretto da elfo, Ombra corne da renna, Agostino un bel cappello da Babbo Natale...

In moltissimi ci avete contattato, allarmati dall'alluvione che ha colpito duramente il Biellese.

C'era anche un pezzetto di Rifugio a Fieracavalli: per il terzo anno consecutivo abbiamo preso parte con uno stand alla più grande...

Il freddo non vi ha spaventato: siete stati più di 600 ieri per il Grooming Day di Halloween, penultimo appuntamento del 2014 per...

In copertina c'è Zoe, nata a marzo e fotografata quando aveva solo poche settimane, mentre assaggia le prime margherite della sua vita...