Tu sei qui

I nostri auguragli di buone feste

Diventiamo i portavoce dei 120 asini, muli e bardotti che vivono felici al Rifugio per portarvi i loro auguri più raglianti: che possiate trascorrere delle Feste serene e vivere uno scintillante 2019!

Anche noi ci uniamo al coro degli auguri asinini e ti ringraziamo per tutto l'affetto e il sostegno che ci hai fatto sentire anche quest'anno: grazie per aiutarci a rendere ogni giorno dell'anno una festa di gioia e speranza per i 120 ospiti del Rifugio.

Auguragli Natale 2018

A spasso con gli asinelli "terapeuti"

Se nelle ultime settimane, passando nei dintorni del Rifugio o, magari, proprio per Via per Zubiena, avete visto una coppia di asinelli "a zonzo", condotti alla lunghina, non avevate le traveggole: siete stati testimoni diretti di una nuova attività che coinvolge gli asinelli "terapeuti" (due coppie, per ora: Alin e Amilcare, Bluto e Bandit).
Obiettivo di queste uscite all'esterno del Rifugio? Migliorare la qualità di vita degli stessi asinelli e degli "utenti", ragazze e ragazzi di tutte le età coinvolti negli Interventi Assistiti. Il come ce lo spiega la nostra Laura Benzi.

Bandit in giro per il bosco

In ricordo di Pippo 2

Sembrava un sabato mattina come tutti gli altri, ma, non appena sono entrati nel recinto degli asinelli bolsi, i nostri groom Magda e Cecco si sono subito accorti che qualcosa non andava. Pippo 2, l'asinello più piccolo e, con i suoi 21 anni, il più anziano del gruppo, non riusciva a stare in piedi, perdeva di continuo l'equilibrio e mostrava forte dolore.

Pippo 2

Ciao Arianna

Era l’asinella più solitaria del Rifugio, sempre in fondo al recinto, attaccata all’angolo estremo della staccionata; quando si avvicinava agli umani lo faceva in modo baldanzoso, spesso piegando la testa verso l'alto, nel suo gesto tipico. Le rare volte in cui Arianna giocava lo faceva con Agostino o con Poldo, altre anime solitarie: forse proprio per questo si trovavano, o per il loro passato, quello che aveva lasciato ferite invisibili, ma sempre presenti. Speravamo che, con il tempo e la pazienza, saremmo riuscite a guarirle anche in lei, ma...

Arianna

Giornata Mondiale degli Animali: accendete una luce!

Oggi, 4 ottobre, è la Giornata Mondiale degli Animali: accendete una luce per riscaldare gli asinelli, dal pelo al cuore!

Le vostre donazioni raccolte in questa giornata ci permetteranno di tenere accese le lampade a infrarossi per tutta la stagione fredda (già in queste mattine il Rifugio si è svegliato con pochi gradi sopra lo zero...) e di tenere al caldo gli asini, dando sollievo a tutti e, in particolare, ai nostri nonni e agli ospiti più debilitati.

Lampade a infrarossi nelle stalle per tenere al caldo gli asinelli

Dal 1 ottobre il Rifugio chiude alle 17

Ultimi giorni per stare con gli asinelli del Rifugio fino alle 18.30: a partire da lunedì 1 ottobre entra in vigore l'orario invernale e saremo aperti tutti i giorni dalle 10 alle 17.

Approfittate di queste giornate di fine settembre per passare un po' di tempo in più con gli asinelli, magari durante il Grooming Day di domenica 30 (qui trovate tutte le informazioni)!

Asinelli del Rifugio

Pagine

Abbonamento a Il Rifugio degli Asinelli RSS